Il nostro metodo

Il metodo che LE NUVOLE ha messo a punto nasce dai percorsi di formazione e personali di Cristina Zanzi e Saida Corsini, la prima con formazione sistemica, la seconda gestaltica. In particolare fonde le tecniche di training teatrale di Jurij Alshitz e il teatro povero di Jerzy Grotowskil alle teorie della Terapia sistemica, della Gestalt, dell’Analisi Transazionale e della Bioenergetica. Il tutto sfocia in una forma di counseling che abbiamo definito “a mediazione teatrale”.
(Per approfondire le teorie di riferimento guarda qui)

Il nostro metodo si articola, dunque, in:

  • esercizi mutuati dal training teatrale e rielaborati al fine di dare voce ad emozioni ed espressione corporea;
  • facilitazione di espressioni artistico-creative – quali, per esempio, il disegno, l’uso di strumenti musicali, l’utilizzo del trucco, della maschera e del travestimento – per favorire l’espressività ed entrare in contatto con le proprie parti meno note ed esplorate o più difficili da gestire;
  • utilizzo della musica non come mero sottofondo, bensì come parte integrante del lavoro: ogni brano scelto diventa strumento per sostenere, favorire, amplificare le emozioni e il lavoro introspettivo;
  • utilizzo di materiali e oggetti – come foulard, bastoncini di bambù, colori, stoffe, giocattoli – al fine di esplorare diversi e nuovi modi di relazionarsi con se stessi, gli altri e l’ambiente;
  • verbalizzazione dei vissuti e delle esperienze emersi durante gli incontri, sia a livello emotivo che cognitivo, al fine di contenere e imparare a gestire le emozioni e le nuove prese di consapevolezza.

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: