Lavorare con gli archetipi: ZEUS

REGNO DEL CIELO. VOLONTÀ, POTERE, PENSIERO

zeusIl mito – Zeus (Iuppiter o Giove per i romani) è il più potente fra gli dei dell’Olimpo, essendone il re. Il suo mondo è il cielo. Zeus è sposato con Era, ma conta numerosissime amanti ed è padre di altrettanti figli, dei e semidei. Sua moglie, Era, per sua natura è portata a tollerare le varie amanti in quanto il coinvolgimento di Zeus è solo sessuale e non affettivo e, dunque, non mette in crisi la relazione coniugale. È un padre che sa essere talvolta amorevole e protettivo, ma assai più spesso distruttivo e vendicativo. Viene rappresentato con l’aquila e il fulmine.

L’archetipo – Zeus è il potere assoluto, è autorità e volontà. Il suo essere anche marito e padre è espressione del suo potere e della sua fertilità come capo di una casa reale. Zeus esprime ambizione, intraprendenza, astuzia, capacità di tessere alleanze, capacità comunicativa, carisma. Altrettanto esprime ira, ferocia e passione, sia distruttiva che procreatrice.

Il bambino – forte e volitivo, capace di intimidire una madre debole, se troppo assecondato o misurato nello scontro, crescerà con una falsa credenza di onnipotenza e probabile insicurezza; se invece condotto a usare la razionalità, imparare a fare scelte consapevoli e rispettose del volere altrui, ne guadagnerà in felicità.

L’uomoChi ha attivo e predominante l’archetipo Zeus è per natura un capo. È una persona attiva, intelligente, carismatica, brillante, gran lavoratore e capace di gestire al meglio e in maniera spregiudicata i propri affari. Tanto in campo lavorativo quanto politico quanto amoroso, è volitivo: vuole ciò che vuole ma senza coinvolgimento di emozioni. Se è possibile e vale la pena sa negoziare e scendere a patti, altrimenti è spietato. Ha un grande Ego e molta fiducia in se stesso. Ha fascino e innata capacità di sedurre. Sedurre le donne lo compiace e diverte, è cosa vitale così come lo è il potere (che è arma alleata di seduzione).Generare figli è cosa che non ha a che fare con l’affettività ma col prolungamento della dinastia: figli non degni della famiglia possono essere svalutati se non addirittura rinnegati. Degli uomini può essere alleato e amico, ma se la fiducia o l’interesse decadono può ignorarli se non distruggerli senza scrupoli. Se fosse un film sarebbe Marlon Brando in “Il padrino”.

Aspetti negativi È un uomo prevalentemente di “testa”, che ha trascurato il “cuore” e le relazioni. Spesso le azioni e le decisione vengono prese senza tener conto delle conseguenze umane. Il potere può portarlo ad azioni di varia violenza.

La strada per evolvere – per chi ha attivato questo archetipo è importante riuscire a contattare la sfera emotiva (andare verso Poseidone) e interiore (Ade). Se nella vita incontrerà il vero amore o la vera malattia o il vero fallimento e saprà ascoltare ciò che accade, ne potrà trarre prezioso insegnamento e crescita.

1383_05
1383_05

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: